The real voyage of discovery consists not in seeking new landscapes, but in having new eyes. – Marcel Proust

L’Agriturismo Antica Olivaia, luogo ideale per una lunga vacanza in Umbria o per un solo un weekend a pochi passi da Orvieto, è da sempre attento a tutte le necessità e i bisogni dei propri ospiti; perciò propone diverse possibilità di svago, per permettere a chiunque soggiorni nell’agriturismo, di personalizzare la propria vacanza. Secondo il tipo di vacanza richiesta, si avranno a disposizione innumerevoli possibilità anche all’insegna del benessere fisico e mentale.

Gli amanti della storia e dell’arte potranno facilmente raggiungere città medievali e rinascimentali con i loro musei, piazze storiche e chiese. Roma e Firenze distano poco più di un’ora dall’agriturismo e si possono visitare benissimo dalla mattina alla sera. La stazione di Orvieto che si trova a dieci minuti dal casale, è ben collegata con entrambe le città.

Se vi piace lo sport, Antica Olivaia mette a disposizione la sua meravigliosa piscina e solarium. Si possono prenotare le mountain bike (anche elettriche!) da un noleggiatore ed anche affittare le barche sul lago di Bolsena o andare in bicicletta lungolago.  Inoltre i percorsi per ciclisti professionisti e alcuni sport acquatici si trovano tutti a breve distanza. Ci sono anche dei laghi, cascate e vasche d’acque solforiche, dove si può fare il bagno in mezza alla natura incontaminata.

Gli amanti della natura, invece, possono anche rimanere in agriturismo e passeggiare sui nostri terreni i quali si estendono per sette ettari di boschi, uliveti ed un fitto canneto. Se invece si preferisce uscire, nei dintorni d’Orvieto a pochi chilometri dall’agriturismo, si trova l’oasi ornitologica WWF di Alviano e alle spalle del casale dell’agriturismo si erge il Monte Peglia che offre svariati percorsi di trekking in montagna che nel 2018 è stato dichiarato “Riserva Unesco MAB – Man and the Biosphere” per il suo grande patrimonio naturalistico e faunistico.

Per gli ospiti dell’Antica Olivaia che amano la buona tavola offriamo lezioni di cucina all’interno del casale e tour di altre fattorie/vigneti nelle vicinanze con assaggi di formaggi e vini dell’Orvietano . E’ possibile acquistare i prodotti locali anche direttamente sul posto.

Per chi ama gli animali, a parte giocare con Miles e le gattine, si può visitare la fattoria accanto al casale, dove gli animali sono allevati allo stato libero – tacchini, polli, galline, oche, faraone, palombe e maiali. Inoltre si può anche visitare una fattoria di capre alpine.

Gli amanti della musica troveranno in Umbria il rinomato Jazz Festival che si svolge ogni anno a luglio a Perugia ed a fine dicembre nel centro storico di Orvieto.

Per chi ama il benessere, invece, è possibile visitare i celebri ed antichi bagni termali che si trovano nelle vicinanze dell’agriturismo come le Terme dei Papi a Viterbo, le moderne Terme di Chianciano “Theia” e i Bagni San Filippo all’aria aperta sotto Monte Amiata.

Tour

Orvieto Classica

Distanza in auto: 15′


Visitare Orvieto è un po’ come viaggiare indietro nel tempo, una città dove si possono trovare tracce di ogni periodo storico degli ultimi tremila anni, strato su strato. Arroccata su una rupe tufacea di origine vulcanica, la città è una perfetta integrazione tra natura e strutture artificiali. Lascia che Orvieto ti conquisti con le sue rovine etrusche, il labirinto di grotte sotterranee, il pozzo di San Patrizio ed il più magnifico Duomo  d’Italia.  L’Urbs Vetus e’ anche conosciuta per le sue ceramiche medievali splendidamente dipinte, le lavorazioni in legno, la sua norcineria, i tartufi e il suo vino bianco – l’Orvieto Classico.  Dal belvedere del nostro agriturismo, vedrai la città rupestre fluttuare sopra la valle orvietana, con il Duomo e la Torre del Moro in lontananza mentre il sole tramonta ad est – un evento straordinario ogni sera.

Todi, una città con vista

Distanza in auto: 45′


La posizione collinare di Todi e il suo solido sistema di difesa la salvarono dalla distruzione durante le invasioni barbariche ed oggi ne rimangono ancora resti della storia etrusca-romana. Todi è circondato da tre anelli concentrici di mura, che testimoniano alle dimensioni della città rispettivamente nel periodo umbro, romano e medievale. Poco prima di entrare nel cuore del centro storico, si incontra l’imponente Tempio di Santa Maria della Consolazione, uno degli edifici rinascimentali più alti dell’Umbria. Nel cuore di Todi si trova la splendida Piazza del Popolo – una delle piazze più belle d’Italia – affiancata da un complesso religioso e monumentali palazzi pubblici e il Duomo. Todi offre ai suoi visitatori viste impareggiabili sulla valle del fiume Tevere e sulla campagna umbra.

Civita di Bagnoregio, il paese che muore

Distanza in auto: 30′


Civita di Bagnoregio anche nota come “il paese che muore” non sta morendo – anzi e’ piena di vita. Grazie ad una recente resurrezione e un boom di turisti, Civita è diventata famosa per la sua rarità. Qui, dove vivono solo 11 abitanti, il tempo si è fermato. Questa singolare città di origine etrusca arroccata sulla cima di una collina di tufo nel mezzo di un grande canyon è isolata dalla terraferma e collegata ad essa solo da un ponte pedonale. Qui si possono ammirare panorami incredibili e visitare un museo geologico che spiega come questo paesino si sia evoluto storicamente e geologicamente negli ultimi 2700 anni. Quello che vediamo oggi è straordinario e così unico che questa è un’escursione da non perdere a soli 30 minuti dall’Antica Olivaia. Da qui, puoi anche andare a visitare la città  di Bolsena con il più’ grande lago di origine vulcanica in Europa.

Assisi, città natale di San Francesco

Distanza in auto: 1 ora e 30′


Assisi, una città collinare medievale nell’Umbria centrale, è famosa per San Francesco d’Assisi e la sua magnifica Basilica, con la sua chiesa superiore e inferiore decorate con affreschi di numerosi pittori tardo medioevali delle scuole romane e toscane, tra cui opere di Cimabue, Giotto e Simone Martini. La città ha altri edifici di grande significato e bellezza, come la Basilica di Santa Chiara con i suoi massicci contrafforti laterali, e nelle vicinanze la Basilica di Santa Maria degli Angeli, che ospita la Porziuncola. Da non perdere l’Eremo delle Carceri, un piccolo monastero ed una chiesa in un canyon sopra Assisi, dove si narra che San Francesco si ritirò e predicò agli uccelli.  Da non perdere…e visitare anche insieme a Perugia, Citta’ di Castello o Spello.

Spoleto, il Festival dei Due Mondi

Distanza in auto: 1 ora e 30′


Spoleto è una delle città più affascinanti della regione Umbria, per la sua ricchezza di storia, patrimonio culturale e l’ importante evento artistico: “Il Festival dei Due Mondi.” Il centro storico ha mantenuto il suo tipico aspetto medievale, anche se restano ancora visibili tracce della sua eredità romana come ad esempio la casa romana ritrovata sotto il municipio. I monumenti più antichi di Spoleto sono l’Arco di Druso e Germanico, il Teatro romano e la Basilica di San Salvatore. Di interesse sono anche il ponte romano a tripla campata in blocchi di travertino e l’Anfiteatro risalente al II secolo. Il più grande monumento della città è il Duomo, costruito in stile romanico nel XII secolo. Il possente Ponte delle Torri, un ponte lungo 230 metri sorretto da dieci archi ogivali, fu un antico acquedotto romano e si collega alla Rocca Albornoziana, fortezza costruita dal Cardinale Albornoz alle pendici del monte.

Montefalco, l’Orgoglio del Sagrantino

Distanza in auto: 1 ora


Alcune città dell’Italia centrale di epoca medievale sembrano essere state progettate da artisti ispirati dai fossili marini  –  basta pensare alla piazza centrale a forma di conchiglia di Siena, dove la strada principale si sviluppa a spirale come una lumaca di mare. Montefalco è una stella marina: al borgo originario del XII secolo si accedeva da cinque porte, ciascuna associata ad una chiesa parrocchiale, e ciascuna dava su un viottolo che conduceva ad una piazza a cinque lati nel punto più alto del paese. La chiesa di San Francesco fa parte del ben organizzato museo e l’impatto del ciclo di affreschi di San Francesco opera di Benozzo Gozzoli del 1452, è ancora incredibile e merita una visita.  Nota anche come “il balcone dell’Umbria” per la sua posizione elevata e per la vista sulla fertile pianura sottostante, la cittadina si mantiene attiva come centro della zona di produzione del vino Sagrantino.

Montepulciano, la “casa” del vino Nobile

Distanza in auto: 1 ora ca.


Montepulciano è ricca di preziose opere realizzate da famosi artisti del Rinascimento, incantevoli piazze e chiese, e gioielli architettonici conservati nei secoli. Famosa per il suo Vino Nobile, la città si trova in cima ad una collina che sovrasta la campagna toscana meridionale fatta di vigneti ed uliveti. È la città natale del poeta Agnolo Ambrogini, detto anche Poliziano, il figlio più famoso della città, uno dei primi studiosi greci ed un critico affermato. Montepulciano è anche una città con molte cantine, artigiani, labirinti e tombe da cui gli abitanti ne hanno ricavato negozi. Non dimenticare di fermarti allo storico Caffè Poliziano, dove Fellini era solito passare il tempo, e goderti il balcone con vista e gustare alcuni meravigliosi dolci.

Pienza, il perfetto borgo rinascimentale

Distanza in auto: 1 ora e 30′


Il centro di Pienza è stato completamente ridisegnato da Papa Pio II durante il Rinascimento ed è stato visto come una “città utopica.” Da allora è cambiato poco, con un gran numero di edifici decorati e secolari racchiusi in un’area relativamente piccola. La cattedrale, progettata da Rossellino, ha delle pale d’altare senesi e arazzi del XVI secolo nella cripta. Il Palazzo dei Papi – Palazzo Piccolomini – occupato dai discendenti del Papa fino al 1968, è ora aperto al pubblico. Il giardino pensile del palazzo offre una vista spettacolare sulla valle delle Crete Senesi, sito patrimonio dell’UNESCO.  Pienza e’ così piccola che in meno di 15 minuti hai letteralmente attraversato l’intera cittadina. Diventata famosa negli anni per il suo pecorino, ha più negozi di formaggio che persone!

Roma, la Città Eterna

Distanza in auto 1 ora e 30′ or 1 ora con il treno (diretto)


Andare a Rome in treno probabilmente è la soluzione migliore quindi potete partire dalla nostra vicina stazione ferroviaria (con un parcheggio gratuito) ed arrivare nella Città Eterna in modo veloce e senza stress. Se parti la mattina presto, puoi trascorrere un’intera giornata a Roma e comunque tornare a casa in tempo per la cena.  Meglio prenotare on line in anticipo una visita presso i Musei Vaticani, al Colosseo, alla Domus Aurea, o alla Galleria Borghese così avrai il tempo di vedere altri monumenti e chiese gratuiti come il Foro Romano, Piazza di Spagna, il Pantheon, la Fontana di Trevi e Piazza Navona.

Firenze, culla del Rinascimento

Distanza in auto 2 ore oppure 2 h e 30′ in treno (diretto)


Firenze è una delle città artistiche più importanti del mondo e merita un soggiorno molto più lungo ma se il tempo è limitato e l’unico modo per vedere Firenze è una gita di un giorno, puoi farlo mentre soggiorni all’Antica Olivaia. Per evitare le code dovrai prenotare in anticipo i Musei degli Uffizi, il Duomo e il suo campanile,  il Davide all’Accademia e Palazzo Pitti.  La Piazza della Signoria insieme alla Loggia sono uno spettacolo da vedere e il Ponte Vecchio sull’Arno con tutti le sue botteghe d’oro e’ unico al mondo.  Una bella passeggiata dal Duomo all’Arno giù la famosa Via dei Calzaiuoli e’ sempre un’esperienza indimenticabile.

Enogastronomia

Siamo alla costante ricerca di gente locale appassionata del mondo del cibo, del proprio vino e della propria terra ma soprattutto che ama condividere generosamente un’esperienza fenomenale ad un prezzo locale. Queste incredibili esperienze renderanno la tua vacanza ad Orvieto indimenticabile!

Visita alle cantine con degustazione


Tra le tante opzioni ed esperienze, possiamo metterti in contatto con le cantine locali che meglio si adattano al tuo stile di degustazione. Selezioniamo le cantine solo quando crediamo veramente in ciò che questi vignaioli stanno cercando di ottenere e quando siamo certi che possano offrire ai nostri ospiti la migliore esperienza possibili.  Due dei migliori vini di tutta Italia sono qui:  l’Orvieto Classico e il Sagrantino di Montefalco. Se desideri visitare una cantina per un tour in cantina e una semplice degustazione o un tour più elaborato con pranzo incluso, organizzeremo volentieri una visita di 2 ore o mezza giornata in un vigneto locale. La maggior parte delle aziende vinicole che scegliamo sono gestite da un team di marito e moglie o sono piccole aziende a conduzione familiare che ti offrono una visione molto personale e concreta dell’attività di vinificazione. Nessuna particolare esperienza è richiesta!

Visita e pranzo ad una fattoria di capre 


L’Italia è famosa nel mondo per i suoi formaggi: dal parmigiano alla mozzarella, dal pecorino al caprino. In questo tour, visiterai una fattoria a conduzione familiare dove si allevano capre alpine. Scopri come vengono munti e come i proprietari producono oltre 20 varietà di formaggio ottenuto dallo stesso latte di capra e impara (e annusa) come si invecchia il formaggio. Incontrerai le adorabili capre, le loro caprette e altri animali della fattoria e poi potrai goderti un pranzo a km zero nella veranda dei proprietari. Il pranzo è composto da almeno 12 diversi formaggi di capra tutti fatti con lo stesso latte ma stagionati in modi diversi insieme a pane, marmellate e miele per accompagnare i formaggi insieme ad un abbinamento di vini locali. Il pasto si conclude con il loro famoso yogurt, premiato come miglior yogurt di latte di capra in Italia. Un’esperienza molto bucolica per tutta la famiglia.

Impara a fare la pasta con Marco


Impara a fare la pasta come un italiano!  Marco vi mostrerà come fare l’impasto e tagliare le fettuccine …di solito al mattino e subito dopo la colazione, perché la pasta ha bisogno di asciugarsi durante il giorno. Poi questa pasta sarà cucinata per la cena, così tutti potranno godere del lavoro dei nostri nuovi pastai! Gli ospiti che sono interessati possono fare un salto in cucina con Marco prima di cena per vedere come si fa un buon risotto o cosa serve per fare delle ottime patate arrosto.

 

Visita ad un Frantoio (solo a Novembre)


Scopri come vengono raccolte le olive nel nostro uliveto di 700 ulivi e come viene prodotto l’olio d’oliva al frantoio. A novembre vieni con noi a visitare il frantoio dove ogni anno portiamo le nostre olive alla molitura. Incontra il mugnaio e suo figlio che ti mostreranno l’intero processo di molitura e faranno assaggiare il primo “oro verde” che esce dalla pressa. Bruschetta (pane fresco che viene tostato sul fuoco aperto) inondata di olio d’oliva piccante appena spremuto e un bicchiere di vino locale concludono questa meravigliosa esperienza.

Cena speciale


Per chi ama mangiare bene (noi diciamo che la vita e’ troppo breve per mangiare male!) abbiamo messo insieme una serie di incredibili opzioni per mangiare fuori ad Orvieto e dintorni – ristoranti stellati, trattorie di famiglie storiche, pizzerie, e osterie ubicati in splendidi cortili, piazze, vicoli nascosti, caverne e perfino sopra una grotta etrusca del 700 a.C. con menù composti da ingredienti locali preparati da chef superbi o dai cuochi ordinari.

Visita la fabbrica del cioccolato italiano


Visitate la fabbrica di cioccolato più famosa d’Italia con la famiglia! La Perugina ha inventato il cioccolatino più famoso d’Italia – il “Bacio”- con la sua iconica stella blu, involucro d’argento e messaggi d’amore all’interno. Situata alle porte di Perugia, la Casa del Cioccolato apre le sue porte a piccoli gruppi con un tour del museo, l’attuale fabbrica di cioccolato e degustazioni dei primi cioccolatini realizzati fino alle loro ultime creazioni.

Natura e Sport

Cerchiamo costantemente gente del luogo appassionata della natura e del nostro territorio e che condivida generosamente un’esperienza fenomenale ad un prezzo locale. Queste incredibili esperienze renderanno la vostra vacanza in Umbria indimenticabile!

Mountain bike e E-bike tour


Possiamo organizzare diverse opzioni di ciclismo nelle vicinanze. Dalla mountain bike sulle pendici boscose del Monte Peglia alla pedalata sulle tranquille strade sterrate della valle di Civita di Bagnoregio, i ciclisti esperti e principianti si divertiranno. Se strade collinose vi preoccupano, possiamo anche organizzare un e-bike tour  (bici elettriche).  Tutti i tour sono organizzati e svolti da una guida professionista in base al vostro livello.

Trekking intorno alla rupe di Orvieto


Fate una passeggiata lungo l’intero “Anello della Rupe” di Orvieto.  A metà salita tra la valle sotto e il paese arroccato sull’altopiano si trova un sentiero che parte dalla Fortezza Albornoz/Pozzo di San Patrizio dove si può passeggiare tutto intorno alla rupe. Su questo sentiero si trovano interessanti rovine come una suggestiva necropoli etrusca, una chiesa paleocristiana e resti fossili risalenti alla preistoria.

Bomarzo, il parco dei mostri


Avete voglia di una curiosa passeggiata in un parco pieno di mostri? Un parco di “divertimenti naturali” coesiste con la natura fin dal XVI secolo ed è situato in una valle boscosa sotto il castello rinascimentale degli Orsini a Bomarzo con incantevoli giardini e grandi sculture grottesche (alcune addirittura scolpite nella roccia!). Il parco di Bomarzo non era destinato a piacere, ma a stupire e, come molte opere d’arte manieriste, il suo simbolismo è misterioso. Pier Francesco Orsini commissionò i giardini e le sculture in memoria della moglie Giulia Farnese per far fronte al suo dolore. Nei giardini troverete una torre di avvistamento pendente, il Tempio dell’eternità, una fontana di Pegaso, statue di animali e ninfe ed un incredibile Orco dell’inferno con un enorme bocca.  I bambini lo adoreranno ed una foto nella gigantesca bocca dell’Orco e nella casa storta è d’obbligo!

Le cascate delle Marmore


Queste cascate sono uno spettacolo magnifico da vedere. A solo un’ora di auto, potete visitare le cascate più alte del mondo fatte da uomini. Lord Byron le ha descritte come “orribilmente belle” e queste cascate sono state una delle tappe principali del Grande Tour. Costruite dai Romani nel 271 a.C., e successivamente migliorate nel 1700, ora le cascate hanno 3 cadute, complessivamente alte 165 metri con la più alta delle 3 quasi 82 metri di altezza. Gran parte del fiume è incanalato in una centrale idroelettrica, che riduce il flusso della caduta; ma, durante diverse ore della giornata, la centrale aziona un interruttore e fa sgorgare nuovamente l’acqua dalle scogliere. Potete facilmente raggiungere la cima delle cascate dove si trova una piattaforma panoramica e delle caverne dove vi potete bagnare; la vista dall’alto offre splendide foto della valle e delle foreste sottostanti e di uno spettacolare arcobaleno che e’ quasi sempre presente.

Terme naturali


I vostri corpi saranno stanchi dopo tutte le vostre avventure, quindi lasciate che le sorgenti calde rilassino i vostri dolenti muscoli. Potete godervi di una mezza giornata o una giornata intera di relax in una vera e propria spa e coccolarvi con piscine di acqua minerale calde alle Terme Theia di Chianciano o alle Terme dei Papi di Viterbo (sono disponibili anche massaggi, saune ed altre terapie). Se preferite un ambiente più naturalistico, allora andate per un’avventura all’aria aperta nella piena natura con vasche create dal calcio e l’acqua calda naturale proveniente dalle sorgenti della montagna. Sia le Terme di Saturnia che i Bagni San Filippo sono solo un’ora di macchina da casa nostra con altre città caratteristiche da visitare strada facendo.

 

A spasso con Miles


Lasciate che Miles, il nostra fedele Labrador e guida, vi accompagni in una passeggiata attraverso i nostri antichi uliveti e sottostanti vigneti. Sarà felice di mostrarvi i suoi alberi, i prati e i suoi sentieri preferiti. Vi mostrerà anche dove gli animali selvatici hanno lasciato le loro tracce e vi racconterà storie di cinghiali che corrono attraverso i nostri boschi, di cervi che mangiano la nostra frutta, e di tassi e istrici che si intrufolano attraverso il nostro recinto per mangiare le nostre mele. Se sarete fortunati, troverete alcune conchiglie/fossili che dimostrano le origini preistoriche di Orvieto. Inoltre, potrete conoscere Lola – il nostro ulivo più antico (circa 500 anni). Guinzaglio e bocconcini inclusi (per Miles, non per gli ospiti!).

Sagre ed Eventi

Festa del Corpus Domini e corteo storico

Maggio-Giugno (la data dipende dal calendario pasquale)


Un evento storico e religioso in cui il sacro drappo, il Sacro Corporale, custodito in un tabernacolo dorato nel Duomo, è accompagnato da un corteo storico in costumi medievali e da sbandieratori. Questo evento rappresenta un’importante celebrazione per i cattolici – il Corpus Domini – il quale commemora un miracolo eucaristico avvenuto nel 1263. Il corteo è composto da tutte le corti comunali dell’epoca e le bandiere delle famiglie nobili di Orvieto. La festa avviene nello splendido scenario della città di Orvieto e del suo magnifico Duomo, offrendo un’esperienza affascinante e indimenticabile per tutti.

Festa della Palombella

Maggio-Giugno (la data dipende dal calendario pasquale)


Una festa tradizionale qui ad Orvieto che si svolge il giorno di Pentecoste – 5o giorni dopo Pasqua.  Secondo questo evento religioso una colomba che rappresenta lo Spirito Santo vola in una speciale portantina da Via Maitani fino alla facciate del Duomo. Durante questo evento centenario, la bellissima Piazza del Duomo ospita migliaia di persone per celebrare questa importante festa cattolica. L’evento “Orvieto in Fiore” si svolge in contemporanea alla Festa della Palombella, in cui la città, le case e i negozi si riempiono di fiori con stand di artigiani locali e fiorai.

Sagra dell’Oca e dell’Umbrichello

Giugno-Luglio


Per coloro che amano mangiare e provare la cucina super locale in un ambiente rurale, queste sono le feste di cui sono fatti i sogni dei buongustai.  La maggior parte della gente del posto partecipa a questi eventi annuali quasi come una festa di quartiere dove adulti e bambini locali si offrono volontari per cucinare, servire e pulire per raccogliere fondi per enti di beneficenza locali e per le famiglie in difficoltà.  Queste feste di solito servono una specialità principale cucinata in vari modi come il fegato d’oca con gli gnocchi, l’oca arrosto, gli umbrichelli – una pasta spessa di acqua e farina fatta in Umbria – e la faraona in salmì.  Intorno ai tavoli da picnic ci sono bancarelle con giochi e caramelle per i piccoli e una pista da ballo con musica dal vivo.  Super esperienza locale in un ambiente campestre da non perdere; chiedeteci se ci sono feste locali in corso durante il vostro soggiorno da noi.

Umbria Jazz Winter Festival

Fine Dicembre


L’Umbria Jazz Festival è uno dei più importanti festival di musica jazz in Italia e nel mondo.  Questo festival comprende una serie di concerti che si tengono in edifici storici come i nostri musei, l’elegante Teatro Mancinelli, nei bar storici, nelle librerie e all’aperto proprio nelle strade di Orvieto. L’edizione invernale è una grande opportunità per godersi un po’ di jazz di altissimo livello suonato da grandi artisti provenienti da tutto il mondo in una magica atmosfera invernale.  Inoltre durante questo festival, ci sono numerosi eventi paralleli come pranzi e cene jazz in vari ristoranti, jam sessions, la messa nel Duomo il primo gennaio cantata da un gruppo di gospel, spettacoli per strada e molto altro. Oltre al festival di Orvieto che viene ospitato per 5 giorni a fine dicembre, c’è anche l’Umbria Jazz Summer Festival a luglio a Perugia.

Sito ufficiale: www.umbriajazz.it